Capri, sei donne in cerca di amore.

capri

Cosa ci fanno sei donne su un’isola?

Annusano fiori, si scambiano trucchi, si guardano vicendevolmente le prime rughe, pescano vestiti l’una nella valigia dell’altra, cercano la mozzarella di bufala più buona dell’isola, non la trovano, si arrabbiano, litigano, conoscono i propri difetti ora, meglio di dieci anni fa, imparano a sopportarli, ad accettarsi.
Sei donne su un’isola sanno fare di ogni minuto un ricordo, senza troppe immagini – che poi il selfie stick ce lo siamo pure comprate, ma le foto più belle sono sempre quelle di cui rideremo fra altri dieci anni.
Sei donne su un’isola si fanno finti tatuaggi, perchè di vero vogliono solo la loro amicizia, si fanno offrire da bere quando la serata ha prosciugato le finanze, ballano in piazza, camminano per le strade con i fiori tra i capelli, ammirate e totalmente indisturbate dagli sguardi, nei propri vestiti leggeri e colorati, nella musica che risuona dentro le loro orecchie.

Cosa ci fanno sei donne su un’isola a volte è un mistero, ma state pur sicuri che si sapranno godere la vita.

capri

Tre giorni su un’isola, tre giorni a Capri, per salutare con un po’ di malinconia un periodo che si chiude, per dirci che stiamo diventando grandi e per augurarci sempre il meglio.
Ci teniamo strette come in un girotondo tra le stradine di Anacapri, quando ordiniamo bottiglie di vino fingendo di darci un tono, quando ci vestiamo in maniera spaiata perchè se c’è una cosa che ci accomuna è avere sempre freddo.

IMG_3553 capri

Capri come dire lascia senza parole – che poi io abbia un debole per le isole questo sembrava ormai chiaro dalla mia felicità trapelata tra righe del racconto di un’altra isola.
La luce che si schianta contro il bianco interrotta solo dal colore dei fiori e del mare per me continua ad essere uno dei più grandi spettacoli dopo il big bang (ciao Jova!).

capri capri

Ora, pochi indirizzi specifici, ma qualche consiglio:

  • Alzatevi di buon mattino e dalla piazzetta di Capri partite a piedi alla volta della passeggiata più panoramica dell’isola. Non demordete nemmeno quando vi si presenteranno 300 scalini davanti a voi, vale realmente la pena. I faraglioni che spuntano dal mare, il blu e la bouganviellea e quando poi vi volterete indietro vedrete Capri in tutto il suo bianco splendore.
  • Passeggiata sul calar del sole ad Anacapri, la via dei negozi è di certo più accessibile rispetto a Capri, difficilmente riuscirete a trattenervi da qualche acquisto. Volete un consiglio? Capri shop, con tutte le ceramiche dipinte a mano.
  • La spiaggia di Marina Piccola probabilmente sarà un po’ affollata, ma è una delle poche dell’isola e a pochi minuti a piedi dal centro di Capri.

capri

Leave a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi